Salsa mou

Quando si parla di salsa mou e caramello si rischia di fare molta confusione. Alcuni chiamano caramello la preparazione che prevede come ingredienti acqua e zucchero e chiamano salsa al caramello quella che, invece, prevede anche l’aggiunta di panna fresca. Quest’ultima, da altri, è chiamata salsa mou.

A tal proposito, personalmente, non posso che uscirmene che con una frase di William Shakespeare: “una rosa, con un altro nome, non avrebbe lo stesso identico profumo?”. Ci basta, quindi, sapere che se al caramello aggiungiamo, in cottura, della panna fresca, otteniamo una salsa molto più delicata e meno amarognola del caramello.

Personalmente, preferisco il caramello su preparazioni come la panna cotta ed il crème caramel e la salsa mou come accompagnamento a tutti gli altri dolci come, ad esempio, il semifreddo al croccante.

Vediamo ora come si prepara la salsa mou.

Ingredienti

  • 100 gr di zucchero
  • 250 ml di panna fresca

Una prima riflessione da fare riguarda proprio il dosaggio dei due ingredienti. Ci sono ricette che prevedono 200 gr di zucchero e 100 ml di panna fresca. Ciò comporta che il risultato sarà ben denso. I dosaggi che ho utilizzato io in questa ricetta, invece, danno vita ad una salsa più liquida che, messa in frigorifero, acquisterà, comunque, maggiore consistenza e che, quindi, si presta a tutti gli utilizzi.

Mettete lo zucchero in un pentolino. Ponete il recipiente sul fuoco con la fiamma più bassa che avete a disposizione.

Lo zucchero inizierà a sciogliersi. Mi raccomando, non mescolatelo con utensili altrimenti lo zucchero cristallizzerà formando grumi.

Appena il caramello avrà acquisito il suo colore tipico, spegnete il fuoco. Fate attenzione a non tenerlo troppo sul fuoco altrimenti si brucerà ed acquisirà un sapore amarognolo.

In un altro pentolino, mettete a scaldare la panna fresca. Appena inizierà a dare i primi segni di bollore, togliete dal fuoco e versate a filo sul caramello mescolando velocemente i due composti.

Ponete di nuovo il pentolino sul fuoco e continuate a mescolare di tanto in tanto in modo da amalgamare per bene la panna con il caramello e farli divenire un tutt’uno.

Togliete dal fuoco il recipiente e lasciate raffreddare. La vostra salsa mou è pronta per guarnire i vostri dessert preferiti.

Personalmente, non uso mai la salsa mou a caldo, ma la pongo in un contenitore nel frigo in modo da farle assumere una consistenza più densa. Vi consiglio di tentare entrambe le soluzioni in modo da identificare il vostro gusto.

P.S. Quando estraggo la salsa mou dal frigo, prima dell’utilizzo la tengo circa 20 minuti a temperatura ambiente in modo da scioglierla e farle acquisire la consistenza che più mi aggrada.

You may also like...

2 Responses

  1. val scrive:

    Perfetto! Ma la ricetta per il caramello a base di acqua dov’è?!? Il sito mi dice not found! Grazie

    • Hai ragione, scusami. Non l’ho inserita…alla fine bisogna seguire lo stesso procedimento della salsa mou solo che non devi aggiungere la panna e quando metti lo zucchero sul fuoco aggiungi giusto la metà di acqua. Es. 100 gr di zucchero + 50 gr di acqua. Sono riuscito ad essere chiaro? :)

      Grazie per la segnalazione 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>